fbpx

Survey su Social Media

In cosa consistono le indagini sui social media?

Con survey sui social media intendiamo le ricerche CAWI che vanno a cercare i rispondenti sui social media come Facebook, Instagram, Linkedin. Queste piattaforme hanno una buona profilazione dei loro iscritti con dati come l’età, genere, luogo di residenza e altro, che mettono a disposizione degli inserzionisti. Ciò permette di effettuare campagne pubblicitarie mirate su queste piattaforme per invitare l’eventuale target (rispondenti) a partecipare ai sondaggi informatizzati online.

Quando possono essere utilizzate?

Hai un progetto con un target molto specifico e difficile da intercettare (es. fans di un prodotto o servizio)? Devi condurre un indagine su una zona piccola (es. provincia, comune, città, etc) che è molto difficile da raggiungere tramite panel online o interviste CATI?

Un’alternativa efficace potrebbe essere l’utilizzo dei social media per rintracciare e coinvolgere questo target nella partecipazione al sondaggio. Infatti, al giorno d’oggi la maggior parte della popolazione che ha accesso a Internet è presente anche sui social network. Inoltre, i social network sono i siti dove spesso essa vi spende la maggior parte del proprio tempo ed è quindi rintracciabile per essere intervistata.

Social media

Rispetto ai panel online tradizionali, i social media offrono un pool di rispondenti più ampio e vario, anche se più difficilmente raggiungibile. Tuttavia, permettendo di profilare il target anche in base al luogo di residenza e interessi, essi permettono di selezionare il target per survey di nicchia. Contrariamente ai panel online però, la responsività varia molto per ogni target ed è molto difficile da pronosticare.

Respondents sui Social Media

Come già anticipato sui social ci sono ampie possibilità di selezione e profilazione. Facebook, ad esempio, permette di profilare in base all’età, genere, territorio, agli interessi e altre caratteristiche demografiche. Se abbinata ad una profilazione più dettagliata all’interno del questionario, si possono raggiungere ottimi risultati, soprattutto per target di nicchia.

Come funziona?

Per iniziare, si procede con l’informatizzazione del questionario e il suo setup online. Successivamente, viene realizzata una campagna sponsorizzata selezionando il target dell’indagine in base ai parametri di base. Per la realizzazione della campagna è molto importante la selezione e l’impostazione delle immagini e dei testi giusti per avere un buon tasso di risposta.

Spesso questa metodologia viene utilizzata per integrare e supportare la raccolta delle compilazioni raccolte con le metodologie tradizionali (CATI e CAWI). In particolare per integrare le risposte già raccolte e raggiungere le quote difficili in alcuni progetti complicati.

Vantaggi

La partecipazione agli studi con le modalità tradizionali (CATI e CAWI convenzionali) è in costante diminuzione ed è sempre più difficile trovare partecipanti. D’altra parte i Social Media intrattengono un vasto numero di persone che passano buona parte del tempo online e sono spesso disponibili per essere intervistate.
Ulteriori vantaggi del reclutamento tramite i Social Media sono:

  • Possibilità di raggiungere target molto profilati, di nicchia, difficilmente rintracciabile altrimenti
  • Quasi la totalità degli utenti che usano Internet hanno un profilo sui Social Media
  • Costi generalmente più bassi, grazie alla targetizzazione dettagliata e precisa
  • Partecipazione volontaria aumenta la qualità delle risposte, incentivi non strettamente necessari

Hai delle domande o ti serve aiuto per condurre una survey sui Social Media?

EnglishItalian